martedì, aprile 04, 2006

Un altro blog?

Figlioli, siamo milioni. Decine di. Che differenza vorrete che faccia, un altro blog in più. Questo, poi, sarà o dovrebbe essere un blog di servizio. Che non vuol dire che c'avrà un ingresso separato, più bruttino e meno prestigioso di quello principale. Vuol dire che dovrebbe servire. Essere utile. Ci scriverò su le ricette che sperimento, soprattutto quando arrivo a casa la sera scazzata stanca e affamata (e meno male che per la gatta basta aprire una scatoletta). Ma anche quelle che improvviso quando sono in stato di grazia, e voglio stupire il mio amore e legarlo a me indissolubilmente con la potenza di un filtro magico (be').

Insomma, prendete la forchetta e assaggiate pure. Vi piace, non vi piace, avreste messo più zenzero, l'avreste salato di meno, l'avreste cotto di più, l'avreste buttato in pattumiera senza neanche annusarlo - scrivetemelo nei commenti, vi prego.

Vado ad accendere il fuoco.

Nessun commento: